01/26/24

La nostra prima proposta: SALVARE LA ATTUALE “CITTA’ METROPOLITANA” DI CAGLIARI NEL RISPETTO DELLA VOLONTA’ POPOLARE (e Dello Statuto Sardo).

di Giovanni Dore.

Con referendum del 6.5.20212 il 97% dei votanti (circa 525 mila) si era espresso con effetto vincolante per l’abolizione delle quattro province nate nel 2001 (Medio Campidano, Carbonia-Iglesias, Olbia-Tempio e Ogliastra). Nello stesso giorno un referendum consultivo aveva “suggerito” al legislatore l’abolizione anche delle quattro province “storiche” (Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano).

Da lì in poi i vari legislatori regionali (con la “strampalata” regia dei Presidenti succedutisi) hanno adottato soluzioni pasticciate e non condivise con la stessa popolazione in passato consultata. Continue reading

(686)