02/21/24

La nostra Nona proposta: POLITICHE SOCIALI: LE FAMIGLIE, I BAMBINI E I GIOVANI.

di Giovanni Dore.

In Sardegna oggi abbiamo 7,2 anziani over 65 per ogni bambino.

Nel 2050 la Sardegna passerà da 1.658.000 a 1.365.000 abitanti e gli over 65 saranno il 40% e gli under 18 meno del 10%. In questi ultimi decenni abbiamo assistito al crollo della natalità e abbiamo lasciato che si desse la colpa al luogo comune dell’emancipazione femminile, facendo finta di non vedere che i bambini nascono eccome. Vogliamo che i bambini siano rimessi al centro dell’iniziativa politica, che guarda caso trova risposta nella Scuola e nella Sanità pubblica.

Continue reading

(1004)

02/19/24

La nostra settima proposta: LO SPORT COME VALORE E STILE DI VITA.

di Giovanni Dore.

“Lo sport è un mezzo per esprimere i propri talenti, ma anche per costruire la società. In campo, non importa la provenienza, la lingua o la cultura di una persona. Ciò che conta è l’impegno e l’obiettivo comune. Incoraggio ciascuno di voi a vede  re lo sport come un percorso di vita che vi aiuti a costruire una comunità più solidale e per portare avanti i valori della vita cristiana: lealtà, sacrificio, spirito di gruppo, impegno, inclusione, riscatto” (Papa Francesco).

In attuazione dell’articolo 33 della Costituzione che riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme, e dei principi contenuti nel “Libro bianco sullo sport” presentato dalla Commissione delle Comunità Europee, è necessario promuovere lo sport:

Continue reading

(818)

02/16/24

La nostra sesta proposta: SCUOLA, UNIVERSITA’ e FORMAZIONE.

di Giovanni Dore.

In Sardegna abbiamo il più alto tasso di dispersione scolastica, il corpo docente e dirigente non è valorizzato e spesso è abbandonato alla buona volontà e all’iniziativa dei singoli, gli edifici scolastici necessitano di manutenzione ordinaria e di rinnovamento, i ragazzi tra i 10 e i 20 anni, appena reduci dalla devastazione psicologica della pandemia, sono ignorati da tutti nelle loro esigenze di studio e di formazione.

 

Continue reading

(1120)

04/30/16

Sa die, i Savoia ed il debito di coraggio da saldare con Giommaria Angioy.

di Giovanni Dore - Consigliere Comunale a Cagliari

La concomitanza della festa dimenticata di Sa die de sa Sardigna e delle manifestazioni contro i simboli cittadini dedicati ai Savoia, dovrebbero indurci ad approfondire qualcosa in più della nostra storia e della incapacità della società sarda di sapersi concretamente affrancare dalle indubbie vessazioni subite dalle dominazioni “forestiere” che proseguono fino ad oggi. Continue reading

(6122)

04/4/16

NUOVO STADIO DI CAGLIARI (il contesto e i “freddi” numeri)

di Giovanni Dore

Con un tempismo mirabolante (meno di due mesi dalle elezioni), arriva in Consiglio Comunale la proposta di delibera che riguarda la demolizione e ricostruzione dello Stadio Sant’Elia, con annessi spazi commerciale e servizi, da parte della Cagliari Calcio S.p.A.

Centinaia di pagine da esaminare e una nuova normativa da studiare (ed interpretare) in pochissimo tempo, per quella che, probabilmente, è l’opera pubblica più importante di Cagliari degli ultimi 40 anni Continue reading

(11618)

10/21/15

Prove di vela del 2024 Regate olimpiche Zedda: pronti a ospitare le gare.

È stata prima un sogno, poi una voce che serpeggiava sulle banchine. Ora la candidatura di Cagliari a ospitare le regate veliche per le Olimpiadi 2024, nel caso fossero assegnate a Roma, è un progetto ufficiale, in cui credere e per cui lavorare sodo da subito. L’annuncio è arrivato ieri mattina dal sindaco Massimo Zedda, durante la conferenza stampa di presentazione del Mondiale Techno 293. Parole pronunciate a sorpresa, ma perfette nel contesto di mare e regate e viavai di Continue reading

(1149)

07/27/15

COMUNE. Mozione: sindaco e Giunta trovino un impianto I baby rugbisti chiedono un campo dove giocare.

In città manca un campo per il rugby. Una carenza che costringe centinaia di ragazzini, e relativi genitori al seguito, a faticose e costose migrazioni negli impianti delle società dell’hinterland, dove, al contrario, questo sport a torto giudicato minore, gode di ben diverso riscontro da parte di politici e imprenditori. Per colmare questa mancanza scende in campo una squadra trasversale di consiglieri comunali con in testa Giovanni Dore e composta da Ferdinando Secchi, Sebastiano Dessì, Francesca Continue reading

(2235)