04/20/16

Piano del Centro Storico: finalmente l’approvazione …, ma a metà !

di Giovanni Dore 

In zona “Cesarini” il Consiglio ha finalmente approvato in seconda lettura, il Piano Particolareggiato. Per ragioni tecnico – giuridiche, però l’approvazione definitiva concerne solo la parte “conservativa”. La delibera del Consiglio infatti, a seguito delle prescrizioni Mibac e della Provincia, è stata mofdificata all’ultimo momento Continue reading

(429)

02/3/16

Ospedali Marini è l’ora delle scelte (coraggiose).

di Giovanni Dore.

Non passa giorno che gli esponenti politici, di vario livello, rilascino dichiarazioni sulle possibilità di ri-utilizzo del vecchio Ospedale Marino, che invece giace sulla spiaggia dei cagliaritani come una ferita aperta, simbolo dell’ignavia e della lentezza che troppo spesso caratterizza l’agire della macchina pubblica. Continue reading

(1469)

12/1/15

Caserme e alloggi militari a Cagliari: “Affidiamoli alle associazioni”.

La proposta del vicepresidente del Pd sulle servitù militari presenti in città, da Is Mirrionis a Calamosca: “Diamole alle associazioni che si occupano di prevenzione e minori”.

Da Is Mirrionis a Calamosca, sono cinquantotto gli edifici del demanio militare presenti a Cagliari. Alcuni ancora in uso, altri totalmente abbandonati come l’ex deposito dell’aeronautica militare di Monte Urpinu, da mesi occupato da famiglie senzatetto e di recente affidata ad associazioni di volontariato. Continue reading

(338)

09/24/15

Il muro raddoppia: le proteste del quartiere.

SAN MICHELE. Un comitato spontaneo organizza una raccolta di firme.

«Nel Vangelo si moltiplicano pani e pesci, nella nostra piazza i muri». La battaglia dei residenti di San Michele riparte. Dopo il sit-in di giovedì scorso tornano alla carica: «Non solo non hanno buttato giù il primo muro ma ne stanno addirittura costruendo un altro. I politici non possono ignorare il volere popolare, devono essere demoliti», ribadiscono all’ombra della chiesa della Madonna Miracolosa. Continue reading

(413)

09/24/15

Palazzo Accardo resta al Comune: “no” del Consiglio alla vendita.

Palazzo Accardo non si vende, il Consiglio comunale dice no alla proposta della Giunta di vendere all’asta la storica struttura all’angolo tra il Largo e via Crispi. No del Consiglio comunale alla vendita del Palazzo Accardo, inserito dalla Giunta nel Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari con una base d’asta di 2,7 milioni di euro.
“State vendendo la storia della città, ma soprattutto svendendo il patrimonio pubblico per fare cassa”, ha detto dai banchi dell’opposizione il consigliere Pierluigi Mannino durante la seduta di ieri. Contrari anche altri esponenti del centrodestra, come Continue reading

(409)

06/2/15

Alt al nuovo insediamento commerciale di Via dei Tigli: C’è il divieto della nuova legge casa.

di Giovanni Dore.

La proposta di piano integrato per la realizzazione di nuovi volumi commerciali in Via dei Tigli a Cagliari-Pirri sta coinvolgendo l’opinione pubblica sul problema della necessità di limitare la realizzazione di nuovi centri commerciali in città.

Checchè se ne dica, la normativa comunitaria di fatto sancisce la impossibilità di calmierare il settore del Continue reading

(1022)

10/13/14

Buoncammino, sul futuro del carcere il centrosinistra è con Zedda. “Pronti alla battaglia giudiziaria”.

CAGLIARI – “Restituite ai cittadini cagliaritani la più grande struttura edilizia della città con le buone, altrimenti sarà battaglia, anche giudiziaria”. E’ il fulcro della richiesta contenuta in un Ordine del giorno – primo firmatario Giovanni Dore di Sardegna Pulita – condiviso da quasi tutti i capigruppo del centrosinistra in Consiglio comunale.C’è la firma di Sergio Mascia (Sel), Enrico Lobina (Fds-Rossomori), Filippo Petrucci (Megliodiprimanoncibasta) Continue reading

(1215)

08/6/14

Più fondi per i cantieri Zedda: opere utili e attese.

CONSIGLIO. Sì dell’Aula al finanziamento di 197 opere pubbliche.

Cantieri e disagi, interviene il Comune. Per limitare i fastidi per i cittadini, dovuti al movimento e al frastuono dei mezzi meccanici, il sindaco Massimo Zedda ha deciso di accelerare la conclusione degli interventi convogliando su una serie di lavori inclusi nel piano triennale delle opere pubbliche Continue reading

(361)