Accolta la proposta Dore e altri per garantire alle donne vittime di violenza un maggiore punteggio nelle graduatorie degli alloggi popolari.

di Giovanni Dore

Eccola la notizia data da me su FB in proposito all’importante votazione che si è avuta in Consiglio Comunale a Cagliari. Purtroppo la violenza sulle donne crea “interesse” solo quando avviene qualcosa di eclatante, mentre gli atti amministrativi volti a combattere (o favorire) tale piaga sociale non fanno notizia. In ogni caso a dare la notizia ci ho pensato io su FB con un buon successo e tante condivisioni !

Dopo il Comunicato stampa della responsabile donne IDV per la provincia di Cagliari, Tiziana Mori, La Nuova Sardegna ha dato la notizia.

*********************************************************************

15 Aprile 2013 

Punteggio più alto alle donne che hanno subito violenza. (alloggi popolari)

CAGLIARI. Punteggio più alto nella corsa alle case popolari per le donne che hanno subito lesioni o sono state vittime di violenza sessuale. È una delle novità del nuovo regolamento sull’assegnazione degli alloggi comunali (appartamenti privi di standard abitativi) approvato martedì scorso in aula: l’emendamento era stato presentato dal consigliere dell’Idv Giovanni Dore e condiviso da altri colleghi dell’assemblea civica. «Esprimo grande soddisfazione – afferma la coordinatrice Donne Idv della provincia di Cagliari Tiziana Mori – il diritto ad un alloggio adeguato è un diritto umano e le autorità hanno l’obbligo di operare per garantirne la realizzazione, soprattutto nel caso della tutela delle donne che hanno subito violenza. Con questo emendamento gli esponenti dell’Idv al Comune di Cagliari hanno dimostrato una grande sensibilità verso questa problematica». Il punto in questione è al comma 5 dell’articolo 4. Previsti quattro punti per “chiunque abbia subito atti di violenza, configurabile come “lesione grave” o come “violenza sessuale”, certificati dall’autorità sanitaria ed oggetto di regolare denuncia all’autorità competente e che abbia difficoltà al reinserimento sociale in quanto privo di alloggio adeguato”.

da LA NUOVA SARDEGNA (S.A.)

(1033)

One thought on “Accolta la proposta Dore e altri per garantire alle donne vittime di violenza un maggiore punteggio nelle graduatorie degli alloggi popolari.

  1. CAGLIARI, EDILIZIA POPOLARE, MORI (IDV): FORTE IMPEGNO IDV PER TUTELA DELLE DONNE VITTIME DI VIOLENZA

    Cagliari, 13 aprile 2013 – “Esprimo grande soddisfazione per l’approvazione da parte del Consiglio comunale di Cagliari dell’emendamento presentato dal consigliere dell’IDV Giovanni Dore (insieme agli altri proponenti Chessa, Depau e Mascia Sergio) al nuovo regolamento comunale, nel quale si prevede un punteggio più elevato per le donne che subiscono lesioni gravi o violenza sessuale ai fini dell’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale”. Lo afferma la coordinatrice Donne Idv della provincia di Cagliari Tiziana Mori. “Il diritto ad un alloggio adeguato è un diritto umano – afferma l’esponente dipietrista – e le autorità hanno l’obbligo di operare per garantirne la realizzazione, soprattutto nel caso della tutela delle donne che hanno subito violenza. Con questo emendamento – conclude Mori – gli esponenti dell’Idv al Comune di Cagliari hanno dimostrato una grande sensibilità verso questa problematica”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>