Gli extracomunitari battono i consiglieri comunali, ma era solo una partita di calcio per l’integrazione

Stasera nei campi di Monte Claro si è disputato il primo torneo di calcio “Integrarsi sportivamente”, tra le squadre dei Rifugiati politici, extracomunitari, Polizia di Stato e Consiglieri Comunali di Cagliari. Nella giornata più calda dell’anno, le squadre si sono affrontate con la giusta dose di agonismo e spirito sportivo. Tra i Consiglieri comunali, hanno giocato Davide Carta (infortunatosi al termine della prima partita in un duro scontro con un avversario), Guido Portoghese e Fabrizio Marcello, sebbene prestato insolitamente al Senegal, Giovanni Dore (capocannoniere della squadra con una tripletta) e Nando Secchi dell’IDV e Renato Serra dell UDC, arrivato però fuori tempo massimo. Fuori uso per infortuni o trasferte Lobina, Gianni Chessa, Petrucci e Sergio Mascia, sostituiti ottimamente da un gruppo di liberi professionisti e funzionari selezionati per l’occasione. Assenti Giorgio Cugusi (che doveva fare il Mister …) e il Sindaco, ha rappresentato il gruppo di SEL il Segretario Simone Tanda, che ha voluto, anche lui, dare una mano ai rifugiati politici cogliendo pure un palo nel finale. Hanno vinto i ragazzi extracomunitari (in prevalenza senegalesi) che hanno sconfitto 4-0 in finale i Consiglieri Comunali, ormai allo stremo delle forze, dopo una grintosa prestazione nella quale hanno strapazzato i rifugiati politici per 6 -1. Premiazione finale e foto ricordo per tutti. Il nuovo corso dell’amministrazione Zedda e del nuovo Consiglio Comunale è anche questo: contribuire all’integrazione dei cittadini più disagiati anche con la fratellanza sportiva.

da CASTEDDU ONLINE

(948)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>